2e9Da dove cominciare?
 

Sono passati dieci giorni, ma non riesco a togliermi dalla mente la domanda che una ragazza tedesca, Kathleen Hromek, ha rivolto a Benedetto XVI all’inizio della veglia nell’aerodromo di Cuatro Vientos, davanti a centinaia di migliaia di coetanei. «Mi sembra di essere – ha esordito – la meno cristiana di tutti quelli che hanno parlato. Mi chiamo Kathleen, sono di Berlino, ancora non sono battezzata, e sono poco praticante. Mi attrae la figura di Cristo, ma non so se desidero realmente essere cristiana, perché, anche se lei ha detto che Cristo dà tutto e non toglie nulla, mi costa molto immaginarlo. Se voglio essere veramente cristiana devo rinunciare a tante cose e non sento che Cristo s’interessi molto a me. Vorrei chiederle di pregare per me e di dirmi cosa devo fare, da dove devo cominciare».

Troppo giovani per dire sì
 

Mi ha letteralmente sconvolto un servizio giornalistico letto oggi su National Geographic. “Troppo giovani per dire sì. Il mondo segreto delle spose bambine”. Documenta, con foto come queste (tratte dal sito ufficiale di NG), la drammatica realtà dei 100 milioni di ragazzine (dati Unicef) costrette dalle famiglie ad andare in spose a uomini molto più grandi di loro.
  
  00-8de446043ccc (Small)1046dcf1a2 (Small)2435fcf12 (Small)
Nonostante le leggi spesso lo proibiscano, in paesi come l’India e lo Yemen il matrimonio infantile combinato dai genitori spesso è la norma. Si stima che il 47% delle donne indiane di età compresa fra i 20 e i 24 anni siano state sposate prima dell'età prevista per legge, 18 anni. E in alcuni stati, tra Africa e Asia, tre donne su cinque vengono date in moglie molto prima di raggiungere la maggiore età. A 9, 10 anni, e anche prima.
 
Non è un dramma che si consuma solo in angoli lontani del pianeta. Nel febbraio 2010 i quotidiani riferivano di una bambina romena di 13 anni data in sposa a Brescia, e solo un mese dopo di una 14enne marocchina approdata a Milano per unirsi a un connazionale in cambio di una dote di 600 euro.
 
Fra le indicibili tragedie, qualche buona notizia. Nujood Ali (nella foto sotto) aveva 10 anni quando ha lasciato il marito, violento e molto più vecchio di lei, per saltare su un taxi e farsi portare al tribunale di Sana'a, nello Yemen. Il gesto di coraggio della ragazza, e l'epica battaglia legale che ne è seguita, l'ha trasformata in un'eroina dei diritti delle donne di tutto il mondo. Ottenuto il divorzio, è tornata a casa dei genitori e ha ricominciato a frequentare la scuola.
 

39064 (Small)

alla grandeAlla grande

Volendo regalare qualche ora di piacevole lettura, sabato scorso, mentre mi aggiravo tra gli scaffali di “Bettini”, il libro giusto mi è venuto incontro da solo. Succede sempre, se si ha un po’ di pazienza… Quando l’ho visto non ci ho pensato due volte: “Alla grande”, di Cristiano Cavina (ed. Marcos y Marcos). È il primo successo del giovane scrittore faentino, classe 1974, di professione pizzaiolo. I suoi “frutti dimenticati” non li ho affatto scordati… Nel 2003, quando “Alla grande” uscì in libreria, così lo recensiva il Corriere della Sera: “tempo due settimane, è entrato nella classifica dei primi dieci della narrativa italiana… è un racconto che a leggerlo emoziona. Può far piangere e far sorridere. Dà da pensare. Innamora”. Ragione in più, dopo averlo regalato, per godermelo io…

Madrid/4
 
Non volendo finire per essere troppo monotono, concludo le puntate quotidiane sulla Gmg di Madrid con alcuni dettagli madrileni, soprattutto della grande Messa a Cuatro Vientos. Più uno in cui mi si vede all’opera ai microfoni di RadioInBlu…
  
DSC_0081 (Small)DSC_0131 (Small)DSC_0596 (Small)DSC_0786a (Small)DSC_0986 (Small)DSC_0738 (Small)DSC_0855 (Small)papa Cuatro VientosDSC_0835a (Small)DSC_0879a (Small)DSC_0884 (Small)DSC_0709a (Small)

Madrid/3
 

L’album continua con alcuni scatti della bellissima oasi del Retiro, due angeli un po’ particolari di Madrid, l’arrivo del corpo di Santa Teresa di Lisieux e qualche altra faccia da Gmg…
 
DSC_0269 (Small)DSC_0288 (Small)DSC_0535 (Small)DSC_0685 (Small)DSC_0395 (Small)DSC_0486 (Small)DSC_0770 (Small)DSC_0846 (Small)

Madrid/1

Sistemare il migliaio di foto scattate nella capitale spagnola per la Gmg credo occuperà buona parte dei momenti liberi nei prossimi giorni… così scelgo di raccontare queste splendide giornate un po’ alla volta. In questa prima serie, la modernissima “porta nord” della città, la Puerta de Europa, quindi l’interno del Palazzo di Cristallo, nel cuore del parco del Retiro, uno dei “confessionali” poco distanti e la festa dei ragazzi italiani in una delle numerose catechesi preparatorie.

DSC_0203 (Small)DSC_0284 (Small)DSC_0547 (Small)DSC_0424 (Small)