Leggere per vivere

presentazione_fani (Small)Per un appassionato di letture come me i giorni scorsi sono stati ricchi di “segnalibri”. Prima la presentazione del saggio su Fani e Acquaderni (vedi foto sopra e breve descrizione del libro sotto), poi una visita alla Fiera del libro di Torino (qui la motivazione). Che splendida immersione!

In mezzo a tante pagine mi sono immediatamente tornate in mente le celebri parole di Gustave Flaubert: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere”.

Annunci

2 pensieri su “

  1. Ma anche, come scriveva Laura Bosio su Avvenire del 8/5, “forse, nella letteratura, e dentro di noi, non sopravvivono tanto i libri che ci fanno pensare quanto i libri che ci emozionano. Che ci danno felicità, commozione, persino fastidio o sconcerto e che, se li incontriamo, diventano un patrimonio per la nostra vita.
    Pace e benedizione
    Julo d.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...