Che tesoro!

L’ultima “lettera al prof” è riuscita a strapparmi qualche lacrima. Sto proprio invecchiando… Ma quale altro insegnante ha avuto tutto quello che ho ricevuto io?!

Piccola debolezza

guerra e paceInsieme ad un paio di libri che avevo ordinato on line ho ricevuto un simpatico omaggio: “Le grandi parodie Disney”! El Cid campeador, l’Odissea, Guerra e Pace… ce n’è per tutti i gusti. Naturalmente, prima di affrontare i corposi romanzi, mi sono subito tuffato negli album a fumetti come zio Paperone tra le onde aurifere del suo deposito. Da bambino, una delle gioie più grandi era la mucchia di Topolino che si alzava dal tavolino del barbiere. Talvolta, quando vado a tagliarmi i capelli, un occhio glielo butto ancora…

Lezioni di vita

in-classeDifficilmente dimenticherò la lezione di oggi in seconda. Tema: il razzismo. Non c’è stato bisogno di molte parole per accendere il dialogo. Tra esperienze personali, botta e risposta piuttosto accesi e (va detto) qualche pregiudizio, la discussione è andata avanti per quasi un’ora. Finché sono intervenute L., di origine albanese, e M. che ha commosso tutti, me compreso, con parole di una logica disarmante e una purezza estrema. Sempre lei, una settimana fa, mi aveva scritto in un “compito” della sua difficoltà a credere, ma anche della preghiera che ogni sera trova spazio sulle sue labbra. Dovrebbe essere più o meno a quest’ora. C’è davvero tanto da imparare a scuola…

Medicina esotica

Questa mattina, al laboratorio delle analisi, ho trovato una gradita sorpresa: una dottoressa straniera (direi latinoamericana ma potrei sbagliare…). È stata molto brava e simpatica: mentre mi prelevava due provette di sangue siamo anche 2138criusciti a scherzare sul canone Rai! Curioso: proprio nei giorni scorsi si parlava in classe di pregiudizi e immigrati. Avrei voluto vedere la faccia di qualcuno…

Giovani di oggi

“Le notti di Dio sono bellissime”. E quelle dei giovani sono una grande occasione, anche pastorale. Non si smentisce don Domenico Sigalini: nelle pagine del libro-intervista “Giovani di oggi” (La Scuola) c’è tutta la sua esperienza, la creatività, la fiducia che ho imparato ad apprezzare ormai da diversi anni. Nessuno come lui riesce a mettere insieme il bello della fede e il bello dei giovani. Due cariche che si attraggono. Perché, direbbe don Domenico, “si è giovani finché si hanno dei sogni per il futuro”.

Le mura non proteggono

muroHo accennato di recente ad un vecchio romanzo che ho ripreso in mano qualche giorno fa. L’ho fatto per rileggere una frase: “Eravamo due barche incontratesi in mezzo al mare, l’una aveva cambiato rotta per navigare un po’ nella stessa direzione dell’altra, su un mare deserto. Barche differenti, in viaggio per differenti porti, e lo sapevamo”.

Nello stesso libro, però, c’è anche un’altra frase. E io lo sapevo. “E’ non pensando sempre e solo a te stesso, se ci riesci, che potrai un giorno essere felice. Finché non farai spazio nella tua vita per qualcuno altrettanto importante quanto te stesso, sarai sempre solo solo, in pena, e smarrito… Non lo sai che le mura non proteggono? Isolano, altrochè!”.

Ce n’è davvero bisogno

medicinaQuesta settimana ho in programma due cose che faccio raramente: comprare qualche vestito e (caso ancora più eccezionale) andare dal medico. Devo averlo un po’ preoccupato, viste le pagine di ricette, analisi, visite specialistiche con cui sono tornato a casa. Dovrò rassegnarmi: gli anni passano per tutti… Speriamo solo che le mie nuove amiche, piccole bianche e tonde, mi facciano buona compagnia.

Molto rumore per nulla

Si intitola così il bell’articolo di Massimo Inrovigne sul caso, scoppiato in questi giorni, del video Bbc “Sex crimes and the Vatican”. Merita leggerlo, si può trovare qui. Questa mattina non sono mancate le domande a scuola, e credo che ce ne sarà anche per i prossimi giorni.